fbpx

Trasmissione spese sanitarie al sistema TS: ecco le news per il 2021

 

L’anno 2021 vede delle novità per gli operatori sanitari che sono tenuti alla trasmissione delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria: per le spese sanitarie sostenute entro il 2020, l’invio dovrà essere fatto entro il 31 gennaio 2021; per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2021, invece, sarà obbligatorio farne trasmissione entro il mese successivo alla data in cui è stato erogato il servizio sanitario.

 

Invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria: a chi è rivolto

Quando parliamo di operatori sanitari che devono inviare i dati al TS, intendiamo diverse categorie, di cui fanno fanno parte:

  • Le farmacie e le parafarmacie;
  • Le strutture sanitarie (ambulatoriali, locali, accreditate al SSN e non accreditate, le strutture sanitarie militari);
  • I professionisti sanitari (veterinari, psicologi, tecnici radiologi, ostetrici, ottici, infermieri e tutti gli iscritti ai nuovi albi professionali istituiti nel 2018, e gli iscritti all’Albo dei Biologi);
  • I medici chirurghi e gli odontoiatri.

 

Cosa inviare al Sistema Tessera Sanitaria

  • Va indicata l’eventuale rifiuto da parte del contribuente che paga la prestazione all’invio dei dati all’Agenzia delle Entrate – in questo caso viene inviata tutta la documentazione richiesta, ad esclusione del numero di Tessera Sanitaria del paziente;
  • Il metodo di pagamento scelto dal contribuente al momento del saldo delle prestazioni ricevute;
  • Il documento emesso in relazione alla prestazione;
  • L’indicazione della aliquota IVA e la sua natura.

 

Inadempienza degli obblighi relativi l’invio delle spese sanitarie al sistema TS: le sanzioni

Qualora l’invio delle spese sanitarie venisse omesso, o effettuato in ritardo, oppure se i dati inviati non siano corretti, le sanzioni possono essere molto pesanti: si parte dai 100€ fino ad un tetto massimo di 50.000€. Se la comunicazione viene trasmessa entro 60 giorni dalla scadenza, la sanzione viene ridotta ad un terzo, con un tetto massimo di 20.000€. Nel caso in cui i dati vengano inviati sbagliati al sistema TS, ma corretti entro 5giorni, non sussiste nessuna sanzione.

 

Trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria: qualche dettaglio in più

Secondo le norme vigenti ed il decreto che stabilisce e regolamenta i nuovi termini per la trasmissione al sistema TS da parte degli operatori sanitari, tale invio è di fondamentale importanza per la compilazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

La comunicazione dei dati avviene tramite il portale Tessera Sanitaria (alla pagina https://sistemats1.sanita.finanze.it/portale ) che memorizza i dati e quindi trasmette telematicamente i corrispettivi giornalieri.

Le modifiche in campo fiscale sono sempre molto delicate per chi ha un’attività propria o una Partita IVA – in questo caso nei settori sanitari. Può capitare di non essere aggiornato o non volersi prendere la responsabilità di eventuali sanzioni, ed ecco perché esistono dei software appositi, pensati appunto per facilitare il lato fiscale di questa tipologia di impiego. Tramite questi software, non solo si riducono i margini di errore grazie al controllo automatico di fatture pronte per l’invio (con relativa segnalazione di eventuali problematiche – ad es. fatture già inviate), ma si abbattono anche i costi relativi all’assunzione di personale addetto esclusivamente per questo compito.

 

 

Medical Planner è un potente software cloud per gestire il tuo Centro Medico o Poliambulatorio, che permette di essere utilizzato sia all’interno del Centro oppure, a seconda della configurazione, con qualsiasi dispositivo smartphone, tablet o pc online in esterna. Per richiedere una Demo Gratuita, lasciaci il tuo contatto. Ti attiveremo una versione di prova entro 24 ore.

 


Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
PrestoNego